Al Museo del Novecento è stata da poco inaugurata una mostra sull’arte cinetica e programmata, eco di quella tenutasi cinquant’anni fa nella sede milanese della Olivetti, in Galleria Vittorio Emanuele.
L’“Arte Programmata” unisce in se il concetto di movimento reale unito alla percezione indotta negli spettatori dai effetti ottici particolari come vediamo in questo interessante “Rilievo ottico dinamico” di Alberto Biasi.

015

Protagonisti di questo movimento alcuni gruppi artistici come il Gruppo N di Padova e Gruppo T di Milano.
Qui “Dinamica visuale” del Gruppo N, esecuzione di Toni Costa.

016
Legati a quest’esperienza anche artisti come :Bruno Munari, Enrico Castellani, Enzo Mari, Getulio Alviani qui con il suo “Rilievo speculare ad elementi curvi”

017

Please follow and like us:
20