A Palazzo Blu a Pisa una interessante mostra “Amedeo Modigliani et ses amis”con oltre 100 opere fra dipinti, sculture e disegni proveniente in dal Centre Pompidou di Parigi ( 70 opere) e da altre collezioni pubbliche e private,

Nella mostra ,aperta fino al 15 febbraio, si seguono le varie tappe della breve e travagliata vita e dell’attività di “Modì” sin dai primo periodo livornese, quando incoraggiato dalla madre Eugenia abbandona il ginnasio e si iscrive ad un corso di pittura di Guglielmo Micheli, dipingendo sia ritratti che paesaggi-genere abbandonato quasi completamente più tardi.

Di notevole importanza formativa lo studio di Dante, Baudelaire, Nietzsche e il viaggio nel sud d’Italia del 1901, insieme alla madre, che lo avvicina ai primitivi italiani, all’arte etrusca e greco romana.

L’arte di Modigliani si arricchisce col suo arrivo a Parigi nel 1906 dove conosce l’opera di altri artisti, in primis quella di Paul Cezanne e poi Toulose Lautrec, Pablo Picasso. I suoi mercanti poi diventati amici Jean e Paul Alexandre

MODA14Amedeo Modigliani  Ritratto di Jean Alexandre (recto), 1909  Olio su tela, 81 x 60 cm  Collezione privata

e altri amici pittori , come Soutine qui,

08 - Amedeo Modigliani -  Ritratto di Soutine

Amedeo Modigliani  Ritratto di Soutine, 1917  Olio su tela, 55 x 35 cm   Collezione  privata  sono ritratti nei dipinti del periodo.

Straordinari i ritratti femminili.donne dal collo lungo e l’espressione malinconica come Dèdie

03 - Amedeo Modigliani - Ritratto di Dédie

Amedeo Modigliani  Ritratto di Dèdie, 1918  Olio su tela, cm 114 × 75  Centre Pompidou, Parigi  © Centre Pompidou, MNAM‐CCI / Service de la  documentation photographique du MNAM /  Dist. RMN ‐ GP

o come quello della compagna Jeanne Hebuterne, entrambi del 1918.

Sempre a Parigi incontra lo scultore rumeno Constantin Brancusi e sotto la sua influenza Modì si appassiona alla scultura. Una sezione della mostra ospita foto e alcune opere di Brancusi : Madmoiselle Pogany in bronzo,

19 - Constantin Brancusi -  Mademoiselle Pogany

Constantin Brancusi   Mademoiselle Pogany, 1933  Bronzo, 22,3 x 20 x 22 cm,   Centre Pompidou, Parigi  © Costantin Brancusi, by SIAE 2014  © Centre Pompidou, MNAM‐CCI/ Adam  Rzepka /Dist. RMN‐GP

la molto discussa e scandalosa per i tempi Principessa X, accanto a due teste

17 - Amedeo Modigliani - Testa femminile

Amedeo Modigliani  Testa femminile, 1911  Pietra, cm 47 x 25 x 30  Centre Pompidou, Parigi  © Centre Pompidou, MNAM‐CCI/ Jacqueline  Hyde ‐ / Dist. RMN‐GP

scolpite in pietra di Modigliani.

16 - Amedeo Modigliani - Testa femminile

Amedeo Modigliani  Testa femminile, 1912  Intaglio in pietra bionda Euville, come  altorilievo, cm 58 x 12 x 16  Centre Pompidou, Parigi  © Centre Pompidou, MNAM‐CCI/ Philippe  Migeat / Dist. RMN‐GP

Please follow and like us:
20