Nel 1921, alla sua apertura, la Phillips Memorial Gallery(oggi Phillips Collection), fu il primo museo d’arte moderna d’America.

Negli intenti di Duncan Phillips,questa Gallery che avrebbe ospitato la raccolta di opere di famiglia,sarebbe stato un “museo dell’arte moderna e le sue fonti”.

Al nucleo di opere di famiglia in gran parte di arte americana si aggiungono opere di artisti europei e americani suoi contemporanei .

La Gallery è immaginata anche come un centro di sperimentazione dove gli artisti contemporanei potessero venire in contatto con opere fondamentali del passato. Per questo motivo acquista un gran numero di opere di artisti da lui considerati fondamentali.

Nel corso degli anni la Phillips Collection è diventata una delle più prestigiose raccolte di arte moderna e contemporanea.

Sessantadue dipinti di questa raccolta sono ospitati al Palazzo delle Esposizioni in una mostra “Impressionisti e Moderni. Capolavori dalla Phillips Collection di Washington”.

Articolata con criterio cronologico la mostra parte dalla sezione dedicata “Classicismo Realismo e Romanticismo” aperta da uno splendido San Pietro penitente di El Greco, soggetto ripreso nella stessa sala da Goya. Ci sono opere del XIX secolo da Corot a Constable, da Daumier a Delacroix.

E poi gli Impressionisti : Monet, Degas,

5 Degas_Dancers at the Barre2

Hilaire-Germain-Edgar Degas ,Ballerine alla sbarra ,circa 1900

olio su tela, 130,2 × 97,8 cm ,The Phillips Collection, Washington, D.C.

acquisto 1944

Sisley, Van Gogh, Bethe Morisot, Cézanne.

05.tif
05.tif

Paul Cézanne , La montagna Sainte-Victoire , 1886-1887

olio su tela, 59,7 × 72,4 cm , The Phillips Collection, Washington, D.C.

acquisto 1925

9

La sezione “Parigi e il Cubismo” riunisce Bonnard del quale Phillips fu grande estimatore,

Picasso,

023
023

Pablo Picasso , La camera blu ,1901

olio su tela, 50,5 × 61,6 cm ,The Phillips Collection, Washington, D.C.

acquisto 1927

Gris, Bracque, Modigliani e altri.

Ancora Bonnard più intimista nella sezione “Intimismo e Modernismo” accanto a Morandi, Vuillard e Matisse con il suo bellissimo “Interno con tenda egiziana”

A conclusione del percorso espostivo “Natura ed espressionismo “europeo di Soutine e Kandinsky

017
017

Vasilij Kandinskij ,Autunno II ,1912

olio su tela, 60,6 × 82,6 cm ,The Phillips Collection, Washington, D.C.

acquisto 1945

a dialogo con quello americano di Dove e O’Keeffe e con quello astratto di Pollock.

8 Pollock_Composition

Jackson Pollock ,Composizione ,1938-1941

olio su tela, 44,5 × 65,4 cm , The Phillips Collection, Washington, D.C.

dono Judith H. Miller, 1990

 

Please follow and like us:
20