Aureliano Amendola , straordinario fotografo italiano incontra Andy Warhol a New York e di questo incontro, anzi dei due incontri del 1977 e 1986, vi è interessante testimonianza la mostra inaugurata oggi agli Uffizi di Firenze alla presenza del direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt e al responsabile del progetto Antonio Natali.

untitled (16)Aureliano Amendola fra Eike Schmidt e Antonio Natali

Dieci ritratti, due in bianco e nero e otto a colori, da solo circondato da colori

1.Andy%20Warhol%20,La%20Factory%20New%20York%201986

Andy Warhol, La Factory New York 1986

 o seduto solitario davanti alle sue opere,

3.%20Andy%20Warhol%20.La%20Factory%20New%20York%201977Andy Warhol, La Factory New York 1977

i ritratti restituiscono con nitidezza la figura del artista americano : seria, composta, con tratti come intagliati nella pietra, di un’intensità particolare.

Raccontano che per motivi linguistici i due protagonisti degli incontri non si siano mai realmente parlati ma Amendola sembra comprendere e l’umanità e la fragilità di Warhol come pochi altri.

Due fra queste fotografie, una in bianco e nero e l’altra a colori ,saranno donate alla Galleria.

Please follow and like us:
20