Difficile pensare ad una mostra di inediti macchiaioli eppure la mostra al Chiostro del Bramante a Roma( fino al 4 settembre) riesce a fare proprio questo.

Una raccolta di oltre 110 opere da 9 collezioni spesso contemporanee ai Macchiaioli, collezioni che non esistono più e che sono state disperse in altre collezioni private, motivo per cui accanto ad opere note come “Cucitrici di camicie rosse” di Edoardo Borrani del 1883

03_Odoardo Borrani, Cucitrici di camicie rosse (1863), già collezione Edoardo Bruno

Odoardo Borrani, Cucitrici di camicie rosse, 1863, Olio su tela, 66×45 cm, Collezione privata

proveniente dalla collezione dell’imprenditore torinese con dimora alle porte di Firenze, Edoardo Bruno, si possono ammirare opere mai esposte come la bellissima “Ciociara- Ritratto di Amalia Nollemberg(1881 ca) di Giovanni Fattori

23_Fattori - Ciociara (ritratto di Amalia Nollemberg)

Giovanni Fattori, Ciociara (ritratto di Amalia Nollemberg),1881 ca.,Olio su tela, 80×58 cm,Collezione privata,

Credito fotografico: Antonio Quattrone

dalla collezione dello scultore fiorentino Mario Galli.

Ci sono le collezioni di due personaggi legati in modo indissolubile ai Macchiaioli: il critico e teorico Diego Martelli che spesso ospitava gli artisti nella sua tenuta a Castiglioncello, qui il ritratto di sua moglie di Giuseppe Abbati

11_Ritratto di Teresa

Giuseppe Abbati, Ritratto di Teresa Fabbrini Martelli,1865-1866,Olio su tela, 59×38 cm

Firenze, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti Credito fotografico: © 2016. FotoScala,Firenze – su concessione

Ministero Beni e Attività Culturali

e Cristiano Banti, pittore lui stesso

01_Cristiano Banti, Ritratto di Alaide seduta in giardino, antica collezione Banti

 

Cristiano Banti, Ritratto di Alaide Banti in giardino, 1875 ca, Olio su tavoletta, 29,8×42 cm, Collezione privata

ma soprattutto mecenate che aiutava , comprando quadri, di colleghi in difficoltà.

07_Raccolta del fieno

Giovanni Fattori, Raccolta del fieno in Maremma, 1867-1870, Olio su tela, 110×160 cm, Collezione privata

In mostra anche le opere raccolte da Rinaldo Carnielo, pittore e scultore di origine trevigiana, amico dei Macchiaioli in particolare di Fattori , Abbati e Legadi cui vediamo qui La “Visita in Villa” del 1864.

14_Visita in villa

Silvestro Lega, La visita in villa,1864,Olio su tela, 32×79,5 cm,Collezione privata

Dalla collezione di uno dei più appassionati collezionisti e mecenate dell’epoca, Gustavo Sforni, dal gusto raffinato e colto ritroviamo opere mai viste di Fattori , Oscar Ghiglia,

27_Ritratto della moglie Isa

Oscar Ghiglia, Ritratto della moglie Isa, 1902 ca.,Olio su tela, 99×96 cm

Collezione privata,Credito fotografico: Antonio Quattrone

Llewelyn Lloyd e Mario Puccini.

20_Puccini - Contadina

Mario Puccini, Contadina, 1908 ca, Olio su cartone, 19,7×14,6 cm

Collezione privata, Credito fotografico: Antonio Quattrone

Mostra di fascino che oltre a far scoprire opere inedite o poco viste fa conoscere aspetti interessanti della vita culturale fiorentina dalla fine dell’Ottocento ai primi Nove.

Please follow and like us:
20